. Olimpiadi di Italiano

Mi presento

Martina Buston

Martina Buston

Frequento la 2 AC (biennio) del LICEO GINNASIO STATALE 'G.B. BROCCHI' a BASSANO DEL GRAPPA (VI)

Abito a Bassano del Grappa (Vicenza)
Veneto
Italia


Il mio referente per la finale è

Chiara Pesavento

Chi sono

Mi chiamo Martina Buston e vivo a Bassano del Grappa, dove frequento il liceo classico. Sono una persona introversa che ama leggere, studiare e porsi molte domande relative al mondo che mi circonda.

Letture, film, musica preferiti

Sono sempre stata una grande lettrice spaziando tra molti generi diversi. Il mio libro preferito è probabilmente "Il nome della rosa" di Umberto Eco, che ho letto alle medie e ammiro per la sua complessità, per la sua trama intensa e avvincente e per i molteplici livelli di lettura (dei quali credo di aver compreso solo alcuni, per cui vorrei rileggerlo quando avrò aumentato le mie conoscenze soprattutto in campo filosofico). Anche i miei gusti cinematografici sono molto diversificati, tuttavia uno dei film che ho maggiormente apprezzato è "La Compagnia dell'Anello", il primo della trilogia di Peter Jackson tratta dal romanzo di J.R.R. Tolkien "Il Signore degli Anelli", un libro che mi ha segnata a partire dalla mia infanzia. In ambito musicale ascolto sia musica classica che moderna: nella prima i compositori che più apprezzo sono Bach e Chopin, mentre nella seconda attualmente sto modificando le mie preferenze; ma la canzone che più mi piace rimane "Stairway to Heaven" dei Led Zeppelin.

Hobby, interessi, curiosità

Insieme allo studio (scolastico e non) e alla lettura, l'attività che occupa la maggior parte del mio tempo è la musica, alla quale mi sono avvicinata frequentando le scuole medie a indirizzo musicale con strumento pianoforte. Adesso sono al secondo anno di conservatorio (anche se ora suono la viola). A partire dall'ottobre dello scorso anno ho iniziato un laboratorio teatrale, essendo il teatro un mio interesse già da alcuni anni: in particolare mi piacciono molto le opere di Shakespeare, che sto leggendo e approfondendo. Infine mi appassionano anche le arti figurative e ultimamente uno degli artisti che più apprezzo è M.C. Escher.

Il mio sogno...

Per adesso il mio sogno più grande che ho per il futuro è quello di poter studiare e prendere un dottorato di ricerca alla Scuola Normale Superiore di Pisa; sono affascinata dalle possibilità di ricerca e di studio offerte da tale scuola universitaria. Un altro sogno che spero di realizzare è di riuscire a passare alla fase finale delle Olimpiadi della Matematica.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Mi piacerebbe lavorare in campo accademico, probabilmente come ricercatrice, anche se non ho ancora deciso il campo in cui specializzarmi. Nonostante ciò, in questo periodo sono attratta maggiormente dall'idea di studiare Matematica.

Le materie che mi interessano di più...

Sono molti gli argomenti di studio che mi interessano e appartengono sia all'area umanistica che a quella scientifica. Per adesso mi piacciono particolarmente la matematica e la letteratura: la mia passione per quest'ultima deriva da quella per i libri, mentre tra l'anno scorso e quest'anno ho maturato uno speciale interesse per la prima, che già era tra le mie materie preferite in precedenza. Un ambito che non ho avuto ancora modo di approfondire ma che sono curiosa di studiare è quello filosofico.

Il mio rapporto con la scrittura...

Il mio rapporto con la scrittura è cambiato molto col cambiare degli anni. Quando ero piccola mi piaceva inventare storie e scrivevo relativamente molto; ho anche tenuto un diario per un po' di tempo, tuttavia poi ho smesso senza più ricominciare. In generale ho difficoltà a parlare di me e delle mie emozioni, per cui evito di farlo. Attualmente non scrivo molto al di fuori degli ambiti scolastici; i testi che prediligo sono le recensioni.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Sono venuta a conoscenza delle Olimpiadi di Italiano nel mio liceo, attraverso i professori di Lettere; sapevo di questa competizione già l'anno scorso, ma non avevo partecipato neanche alla fase di Istituto. Mi sono preparata per le gare completando tutte le prove presenti nella sezione "Allenamenti" del sito delle Olimpiadi.