. Olimpiadi di Italiano

Mi presento

Raffaele Dirito

Raffaele Dirito

Frequento la IV (triennio) del Istituto d'Istruzione Superiore 'Nicola Pizi' Palmi a Palmi (RC)

Abito a GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA)
CALABRIA
ITALIA


Il mio referente per la finale è

Francesca Barbaro

Chi sono

Sono un semplice studente italiano, fiero di frequentare il quarto anno di un Liceo Classico di un'anonima città di provincia. Sono estremamente socievole verso chi mi "impressiona" o incuriosisce a prima vista. Non credo sia difficile intuire quanto spesso io mi faccia guidare dall'istinto... e non va mai così tanto bene!

Letture, film, musica preferiti

Mi ritrovo intimamente nell'innocenza e nella spiccata sensibilità (pre)romantica del giovane Werther, e l'omonimo e tragico romanzo epistolare è quasi il mio naturale completamento. Parimenti, i "Lieder" di Schubert mi guidano teneramente alle vette dell'ineffabile gioia umana.

Hobby, interessi, curiosità

Da qualche mese a questa parte sono un volontario di Croce Rossa, attività che assorbe buona parte del mio tempo libero, ma -direi- molto piacevolmente, perché donarmi gratuitamente agli altri è ciò che inizia a dare una sorta di "senso" all'incessante quotidianità della mia vita, o almeno una parvenza di esso. Sono incommensurabilmente interessato dalle lingue, non intese come mero veicolo di comunicazione, ma come vere e proprie testimonianze di culture ben definite nel corso dei secoli. Adoro scoprire ogni tipo di legame (semantico, sopra ogni cosa) tra le lingue moderne e il greco ed il latino.

Il mio sogno...

In virtù di ciò, mi piacerebbe che la mia futura occupazione (v. sotto) potesse essere conciliabile con la mia naturale curiositas, portandomi così in giro per il mondo a scoprire nuove culture e nuovi "tipi umani".

Il lavoro che mi piacerebbe...

Vorrei lavorare come neuroscienziato, concentrandomi in particolare sul processo di apprendimento del linguaggio, cercando di contribuire in larga misura allo storico conflitto tra "natura" ed "educazione". Oltretutto, questa professione mi permetterebbe di restare in contatto con le mie amatissime "humanae litterae".

Le materie che mi interessano di più...

Mi affascina qualunque cosa abbia a che fare con l'uomo: dal semplice studio anatomico a quello psicologico, che indaga le cause dei nostri comportamenti e ci consente di comprendere (almeno in teoria) ciò che si agita dentro di noi.

Il mio rapporto con la scrittura...

Onestamente, sono poche le volte in cui ho provato a concretizzare i miei sentimenti attraverso la scrittura. Eppure, ho sempre trovato uno spazio riservato a me soltanto,cosa non molto comune nei rapporti umani.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Ho conosciuto le Olimpiadi di italiano grazie all'intraprendenza della mia docente di Lingua e letteratura italiana. Per quanto riguarda la preparazione per le gare, ho ripetuto: la grammatica e i principali elementi di testualità dai libri di testo del biennio, le figure retoriche e le nozioni di metrica dai libri di testo del triennio.