. Olimpiadi di Italiano

Mi presento

Ilaria Pennacchio

Ilaria Pennacchio

Frequento la II liceo (triennio) del Liceo Statale Italiano 'Leonardo da Vinci' a Paris (Est.)

Abito a Paris (Paris)
Ile-de-France
France


Il mio referente per la finale è

Paola Visone

Chi sono

Mi chiamo Ilaria Pennacchio, ho 16 anni e vivo a Parigi da circa 2. Sono di origini campane: sono nata a Napoli, ma ho vissuto prevalentemente ad Avellino.

Letture, film, musica preferiti

La lettura per me è fondamentale, infatti non posso dire di aver vissuto una giornata senza leggere almeno un capitolo di un libro poiché il leggere mi permette di vivere in un mondo tutto mio; allo stesso modo apprezzo la musica, che riesce spesso ad influenzare i miei sentimenti e rappresenta un mezzo per ricaricarmi fin dal mattino.

Hobby, interessi, curiosità

Fra gli hobby che prediligo c'è lo sport, che ho praticato fin da piccolissima, cominciando con il nuoto (che ho praticato anche a livello agonistico) e continuando con la pallavolo.

Il mio sogno...

Amo viaggiare e, crescendo, spero vivamente di poter scoprire il mondo e le differenti culture che lo caratterizzano.

Il lavoro che mi piacerebbe...

Ho intenzione di studiare medicina (seguendo le orme di mio padre) per poi specializzarmi in psichiatria e praticare un master in criminologia; in effetti miro a diventare criminologa poiché la psiche e i suoi misteri, soprattutto nelle persone più pericolose, mi hanno sempre attratto.

Le materie che mi interessano di più...

Confesso di provare piacere nello studio in generale: seguo con interesse tanto le materie umanistiche quanto quelle scientifiche.

Il mio rapporto con la scrittura...

Grazie a mia madre mi sono allenata fin da bambina nell'attività della scrittura; ciò ha fatto nascere in me un forte interesse nei confronti di questo mezzo di espressione.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Sono venuta a conoscenza di questa competizione grazie alla mia professoressa di italiano e mi sono preparata per le gare simulando le prove degli anni passati.