Mi presento

Elisa Pagni

Elisa Pagni

Frequento la 10F (biennio) del Albert Einstein Gymnasium a Berlino (Est.)

Abito a Berlin (Berlin)
Berlin
Germania


Chi sono

Mi chiamo Elisa, sono nata in Germania ma ho trascorso gran parte della mia infanzia sui colli bolognesi. A causa del lavoro di mia madre mi sono dovuta trasferire a Berlino, e da lì per me si è aperto un nuovo grande capitolo. Ho 15 anni e il mio compleanno è in estate, il 24 luglio. Il mio segno zodiacale è infatti leone, ascendente bilancia :)

Letture, film, musica preferiti

Il mio libro preferito è "L'estate che sciolse ogni cosa" di Tiffany Mcdaniel, mentre il mio film preferito è "Gone Girl". Per quanto riguarda la musica, i miei artisti preferiti sono Frah Quintale, Cesare Cremonini, I Pinguini Tattici Nucleari,... Diciamo che sono un po' indecisa; in ogni caso mi piace molto lo stile indie italiano e inglese, ma sono aperta a quasi tutti i generi musicali.

Hobby, interessi, curiosità

I miei hobby sono la danza (o meglio dire hip hop), cucire e disegnare. A causa della pandemia mi sono ritrovata (come tutti d'altronde) a dover restare molto in casa. In questo periodo di quarantena, per far passare più velocemente il tempo, mi sono interessata molto alla cura delle piante e al cucito.

Il mio sogno...

Il mio grande sogno del cassetto è sempre stato viaggiare e imparare nuove lingue. Con grande fortuna però questo sogno si è già in parte avverato; vivo in una famiglia di fotografi e giornalisti, sicché ogni occasione è buona per visitare nuovi posti e conoscere nuove culture. Amo viaggiare ma non mi piace essere una turista, ma in fondo i due concetti sono molto legati.

Il lavoro che mi piacerebbe...

In realtà non sono ancora indirizzata verso alcuna professione, sono più propensa a scegliere un lavoro che ha a che fare con le lingue, ma non saprei.

Le materie che mi interessano di più...

Tra gli argomenti studiati nelle diverse materie scolastiche in questi ultimi anni, devo dire che ciò che più mi ha interessato e affascinato è stato lo studio dello spazio, particolarmente della luna, effettuato in terza media in scienze. Nella luna ho da sempre trovato ispirazione e conforto: da lassù veglia su di noi e, anche se non brilla di luce propria, illumina sempre la serata. Con uno sguardo più generale però devo dire che sono una persona molto schematica a cui piace dare definizioni chiare e concise, e per questo motivo gradisco molto lo studio della grammatica, in quanto conoscendo la regola non si può mai sbagliare.

Il mio rapporto con la scrittura...

La scrittura creativa non è mai stato il mio forte, tra le due preferisco la grammatica. Nonostante ciò mi considero una persona con una immaginazione abbastanza fervida, perciò penso di cavarmela relativamente bene. Al di fuori della scuola da bambina mi divertivo con le mie amiche a scrivere piccoli pezzi teatrali da mettere in scena con dei pupazzi. Crescendo, siccome la scuola ha a mano a mano occupato sempre di più i miei tempi, ho preferito concentrarmi nel mio tempo libero a attività più fisiche che intellettuali. Ora come ora le mie occasioni di scrittura si limitano all'aggiornamento di un piccolo diario giornaliero.

Come ho conosciuto le Olimpiadi di italiano e come mi sono preparato

Una professoressa della mia scuola all'inizio di quest'anno mi ha introdotto a questo progetto, da lì ci siamo esercitate insieme completando prove di esami degli anni passati. Ci siamo incontrate online per svolgere alcune prove fornite dal sito delle olimpiadi nell'archivio.